“La conceria non è solo un mestiere da uomini”: Marta Lupi, BCN Concerie

Dopo essersi laureata in Ingegneria Gestionale a Pisa, ho preso il doppio titolo di laurea in Inghilterra a Cranfield. Ha avuto un esperienza di due anni in una multinazionale come ingegnere di processo nel settore automotive prima di entrare nell’azienda di famiglia, BCN Concerie di Santa Croce sull’Arno, dove si sta occupando di sistema qualità, codice etico e miglioramento del sistema di processo. Marta Lupi è una donna sicura di sé e determinata: “Non ho mai avuto problemi o complessi di sorta a essere una donna in conceria. Mi sono sempre trovata bene a lavorare con gli uomini, sono diretti e disponibili al dialogo – racconta -. Non mi sono mai sentita considerata in modo diverso perché donna”. “Noi siamo una squadra e nel team ci si fa forza l’uno con l’altro. Senza differenze”. Da poco Marta è diventata la nuova coordinatrice del Gruppo Giovani dell’Associazione Conciatori di Santa Croce. “La conceria non è solo un mestiere da uomini”, dice con tranquillità, consapevole di ssere la dimostrazione di questa affermazione.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati