Brasile, intossicazione da botulismo stronca i 1.100 bovini di un ranch in 48 ore

0

Le analisi condotte dall’agenzia per la tutela degli animali dello stato del Mato Grosso (IAGRO) sul foraggio confermano l’ipotesi: i campioni contengono tracce di tossina botulinica di tipo C e D. A uccidere i circa 1.100 esemplari di bovino in un’azienda della regione, quindi, è stato il botulismo. L’accertamento pone fine a un giallo partito a inizio agosto, quando il patrimonio bovino dell’allevamento ha perso, nell’arco di 48 ore, improvvisamente la vita. Le indagini, oltretutto, rassicurano gli altri allevatori della regione: essendosi trattato di una maxi intossicazione alimentare, non c’è rischio di un’epidemia, rassicura IAGRO. La contaminazione è avvenuta, con ogni probabilità, perché i silos in cui era stipato il foraggio erano danneggiati.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso