Il Brasile alla dura prova di un agosto nero: cedono sia la pelle (-31%) che la scarpa (-9,2%)

0

Meglio di luglio, ma peggio di un anno fa. L’export brasiliano di pelle nel mese di agosto ha raccolto 116 milioni di dollari, che sono più dei 77,5 del mese precedente, ma il 31% in meno su base annua. Stando ai dati pubblicati da Secex (l’istituto di Brazilia per il commercio estero), il trend negativo ha riguardato anche il dato in volume: nel mese di agosto, l’export ha ceduto il 17,1% rispetto allo stesso mese del 2017. C’è poco da fare, la scorsa estate in Brasile la ricorderanno con piacere solo i produttori di carne, perché ad agosto anche il dato sul commercio estero di calzature è in calo. Secondo Abicalçados, l’associazione che rappresenta la filiera, nel mese le vendite all’estero sono diminuite del 7,3% in volume (8,8 milioni di paia) e del 9,2% in valore (83 milioni di dollari). Per la scarpa di Brazilia rappresenta il quarto mese consecutivo in calo e contribuisce al generale trend negativo dell’anno: nei primi 8 mesi, l’export perde circa il 10% sia in volume che in valore.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso