JBS vende gli allevamenti canadesi (75.000 bovini) e il board approva il rifinanziamento del debito

0

Continua la campagna di dismissioni di JBS. La multinazionale della carne ha reso noto di aver raggiunto l’accordo con MCF Holdings per la cessione dei suoi allevamenti in Canada, infrastrutture capaci di ospitare 75.000 bovini. Secondo Reuters, la transazione sarebbe stata definita per una cifra pari a circa 35 milioni di euro. L’intesa prevede che MCF continui a rifornire i macelli di JBS Canda. Altro fieno in cascina per la multinazionale dei fratelli Batista, che la scorsa settimana è riuscita a imprimere un’accelerata al suo programma di cessioni, utili a rimpolpare le casse del gruppo. Notizia di questi giorni è anche l’approvazione, da parte del board di JBS, del programma di rifinanziamento del debito con le banche brasiliane.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso