“Il 2017 è stato davvero molto forte”: Steve Madden chiude l’anno incassando il 10,5% in più

0

“Complessivamente, per Steve Madden, il 2017 è stato un anno forte” ha detto Edward Rosenfeld, presidente e ceo del brand statunitense che disegna, produce e vende calzature e accessori moda per donna, uomo e bambino. Parole utilizzate a commento dei dati relativi al quarto trimestre e all’intero anno fiscale. Steve Madden, infatti, ha chiuso il 2017 con vendite nette per 1,5 miliardi di dollari (1,26 miliardi di euro), in aumento del 10,5% rispetto al 2016. Le vendite nette all’ingrosso sono aumentate del 12,1% a 1,3 miliardi di dollari (1,09 miliardi di euro), mentre, escludendo i risultati del brand Schwartz e Benjamin, sono cresciute del 5% a 1,2 miliardi (un miliardo di euro). Al dettaglio le vendite nette sono aumentate del 3,6% a 272,2 milioni di dollari (228 milioni di euro). “Nel 2017 abbiamo conseguito una robusta crescita delle vendite e degli utili grazie alle eccezionali performance del nostro marchio di punta, Steve Madden, nel canale wholesale. Abbiamo anche fatto una serie di scelte strategiche per indirizzare l’azienda verso la crescita futura, tra queste l’acquisizione di Schwartz & Benjamin e la costituzione di nuove joint venture in Cina e Taiwan. Guardando al futuro, siamo fiduciosi che i nostri marchi forti e il nostro modello di business sempre più diversificato ci consentiranno di ottenere guadagni più alti in futuro”. Nell’immagine, alcuni scatti della compagna Steve Madden che ha coinvolto l’influencer Caroline Vreeland. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso