Calzatura marchigiana, un’altra chiusura: Alberto Guardiani in liquidazione, in mobilità 75 dipendenti

0

Alberto Guardiani dice stop. Con un comunicato, Nuova Centauro di Montegranaro (Fermo), azienda a cui fa capo il marchio Alberto Guardiani, ha comunicato la mobilità dei suoi 75 dipendenti e la messa in liquidazione della società. “I processi messi in atto per contrastare il calo dei fatturati non sono ad oggi stati sufficienti per risanare l’azienda e garantire l’appoggio del ceto bancario determinante nella prosecuzione dell’attività” si legge nella comunicazione diffusa. “La profonda crisi dei consumi in Italia, la difficile e onerosa gestione del credito, gli sconvolgimenti internazionali difficili da prevedere, hanno inciso in modo profondo sulla redditività dell’azienda. La priorità dell’azienda oggi è garantire la totalità delle spettanze ai dipendenti”. Nuova Centauro è stata fondata nel 1947 e nel 1981 è nato il marchio Alberto Guardiani. Nel 2003 lancia sul mercato la sua prima sneaker e negli anni successivi arriva a fatturare 35 milioni di euro. Un’altra profonda ferita per il distretto calzaturiero marchigiano. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso