Cina: girandola finanziaria tra Yue Yuen e i suoi azionisti. Il colosso della scarpa ora “può pensare solo a produrre”

0

Yue Yuen, colosso calzaturiero cinese, ha accettato l’offerta di acquisto della sua quota di partecipazione al capitale di Pou Sheng International, pari al 42,61%, che passa alla taiwanese Pou Chen, a sua volta proprietaria di quasi il 50% di Yue Yuen. L’offerta, annunciata domenica dalla Borsa di Hong Kong, valuta Pou Sheng 11 miliardi di dollari di Hong Kong, circa 1,4 miliardi di dollari. Gli analisti hanno accolto con soddisfazione la mossa di Yue Yuen che “in questo modo potrà concentrarsi sulla manifattura e non essere distratta dal retail”, scrive UBS, facendo risalire il titolo di oltre il 15%, così come un lieve aumento ha riguardato la quotazione di Pou Sheng. Nella nota di offerta presentata alle autorità di Borsa, si legge che Pou Sheng necessita “di investimenti significativi” per aggiornare il suo business alla competitività dell’online, durante una fase industriale “che attraversa difficoltà e cambiamenti senza precedenti, considerate anche le aspettative del consumatore”. (pt)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso