E adesso Kiev. Dopo Mosca e Kazakistan, Shoes from Italy approda domani in Ucraina

0

Dopo Russia e Kazakistan, l’Ucraina. Domani e mercoledì, all’Hyatt Regency Hotel di Kiev, si svolgerà Shoes from Italy, evento organizzato da Assocalzaturifici con il supporto di ICE Kiev al quale parteciperanno 26 aziende (di cui 2 dell’abbigliamento). Nel corso dell’evento è previsto un programma di incoming che coinvolgerà 20 buyer provenienti dalle principali regioni dell’Ucraina. Nel 2017 l’Italia ha esportato in Ucraina 652.000 paia di calzature, un mercato che dopo il tracollo degli anni scorsi sta gradualmente riprendendosi. “Le aspettative per questa edizione di Shoes from Italy sono buone” ci dice Federica Felicini del calzaturificio Giorgio Piergentili da noi interpellata. “Stiamo investendo molto in questo mercato che secondo noi è in ripresa dopo tante difficoltà”. Il mercato dei Paesi CSI si affronta con la giusta strategia che in questo momento impone prezzi contenuti e sneaker. Anche Giorgio Piergentili, brand conosciuto per le sue scarpe classiche ed eleganti, si è dovuto inchinare al dominio della sneaker, creando il brand Digiada. (Foto di repertorio, Assocalzaturifici) (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso