La scarpa italiana conquista Seoul (“Ma i commercianti qui vendono meno”) e cerca partner a Jakarta

0

Buona affluenza dei buyer che effettuano acquisti o che li programmano in vista theMicam. Presso il Westin Chosun Hotel della capitale sudcoreana si è chiusa la seconda giornata della dodicesima edizione di “La moda italiana a Seoul” (31 gennaio – 2 febbraio). Qui 43 aziende italiane presentano le collezioni destinate all’autunno/inverno 2018-2019. “Ieri e soprattutto oggi c’è stata una buona affluenza. Alcuni buyer comprano, altri programmano, ma tutti si lamentano del calo di vendite nei negozi” sottolinea Fabiano Ricci della Ricci di Montegranaro (Fermo) secondo il quale l’edizione che si chiuderà domani è in linea con le precedenti, in un mercato comunque in espansione che apprezza calzatura e pelletteria made in Italy. Oltre alla Corea del Sud, Assocalzaturifici valuta la possibilità di collaborazione in Indonesia. Da un tweet dell’Italian Trade Agency di Jakarta, il funzionario dell’associazione Matteo Scarparo risulta in missione scouting alla ricerca di stakeholder locali per promuovere il made in Italy e theMicam. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso