Tutti insieme per la calzatura: a San Mauro Pascoli firmato il Patto per la Valorizzazione e lo Sviluppo

0

Il distretto della scarpa di San Mauro Pascoli fa rete. E condivide un Patto per la Valorizzazione e lo Sviluppo firmato da undici “soggetti” del territorio: enti pubblici (Regione Emilia Romagna, i Comuni di San Mauro Pascoli, Gatteo e Savignano), associazioni sindacali (Filctem CGIL Cesena, Femca CISL Romagna, Uiltec UIL Cesena), associazioni di categoria (Confindustria Forlì-Cesena, CNA Forlì-Cesena, Confartigianato Federimprese Cesena) e istituti formativi (CERCAL). Tutti insieme per “la valorizzazione del distretto della scarpa sul fronte dell’occupazione, della qualità della filiera, dell’innovazione e del patrimonio culturale del territorio”, così il sindaco di San Mauro Luciana Garbuglia. Nel concreto, il Patto contempla azioni di sostegno per la formazione professionale (in primis alla scuola del CERCAL), un progetto di “Archivi aziendali” attraverso un centro di documentazione, la progettazione di itinerari turistici, e la nascita di un Tavolo di coordinamento presieduto dal Comune di San Mauro Pascoli e composto da referenti dei soggetti firmatari che funga da “Osservatorio”. Sostegno al Patto dalla Regione Emilia Romagna: “Il distretto delle calzature guarda il futuro e va nella direzione della Fashion Valley – ha detto l’assessore Palma Costi –. Il settore moda è fondamentale per la regione con 22.000 unità locali, 75.000 lavoratori e 6,6 miliardi di valore in export”. (ff)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso