Quanti siamo a comprare online? 2 miliardi. E spendiamo in moda 435 miliardi di euro, dice Netcomm

0

Tutto cresce, ma l’Italia è in ritardo. Durante il “Netcomm Focus Fashion & Lifestyle” promosso da Netcomm (Consorzio del Commercio Digitale Italiano) in collaborazione con Fashion Magazine, l’online ha dato i numeri. Per esempio: i consumatori digitali sono stati 1,77 miliardi nel 2017, saranno quasi 2 miliardi nel 2018, supereranno i 2,5 miliardi entro il 2022. A livello di valore, nel 2017 le vendite online hanno superato in totale i 2.300 miliardi di dollari. Previsione 2018: andare oltre i 2.800 miliardi. All’interno di questo valore complessivo, ad aumentare sono, soprattutto, gli acquisti di abbigliamento, scarpe e accessori, con un tasso di crescita medio di e-shopper del 9% tra il 2016 e il 2022. La spesa digitale in prodotti moda quest’anno supererà i 435 miliardi di euro (+15% sul 2017) e, secondo le proiezioni, arriverà a 645 miliardi nel 2022. “La Cina si conferma il mercato online più importante nel mondo del fashion con acquisti per oltre 176.730 milioni nel 2017, circa il 50% della spesa mondiale in questo settore –  dicono da Netcomm -. Bisogna prendere esempio da Gucci, che nel suo e-store dichiara il 100% delle provenienze delle sue collezioni. L’unica proposta made in China per questa griffe è un ventaglio”. Lars Feldscher di Astound Commerce, ha evidenziato i risultati di un sondaggio dal quale emerge che negli Stati Uniti il 40% dei consumatori compra articoli di moda principalmente online, rispetto al 28% degli italiani. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso