Richemont compra YNAP: tra dubbi e contrarietà, la prossima settimana si decide (Consob permettendo)

La scalata di Richemont (dall’attuale 40% ad almeno il 90% del capitale) a Yoox Net-A-Porter Group è stata sospesa fino alla prossima settimana, per dare a Consob più tempo per valutare la documentazione. In particolare, Consob vuole valutare il bilancio 2017 di YNAP che dovrebbe essere approvato il 6 marzo. La scadenza della valutazione Consob è, infatti, 7 marzo. Un mese fa Richemont aveva offerto 2,69 miliardi di euro per rilevare l’intero capitale Ynap ovvero 38 euro per azione, il 26% in più rispetto al prezzo delle azioni di Yoox, prima che emergessero le notizie dei colloqui e più del massimo storico da dicembre 2015. La società del lusso era entrata per la prima volta nel capitale di Net-a-porter nel 2010, acquistando il 33% della società per 350 milioni di sterline (393 milioni di euro). Cinque anni dopo, il gruppo ha riunito Net-A-Porter e Yoox, con un’operazione valutata 1,3 miliardi di euro. L’etailer ha chiuso il 2017 a 2,1 miliardi di euro di vendite, aumentate del 11,8% rispetto al 2016. Qualche giorno fa la società di investimento americana Robotti & Co, detentrice di una quota del capitale inferiore all’1% di YNAP, ha detto no all’offerta di Richemont ritenendola insufficiente. Secondo Robotti, inoltre, l’accordo non produce alcuna sinergia. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati