Expo Riva Schuh anticipa l’edizione invernale (eccezionalmente)

Expo Riva Schuh anticipa l'edizione invernale (eccezionalmente)

Expo Riva Schuh anticipa l’edizione invernale. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, il presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini ha annunciato che la manifestazione dedicata alle calzature del segmento medio si svolgerà dall’11 al 14 dicembre. La decisione è stata assunta in seguito a un lungo confronto con gli stakeholder. L’evento si presenterà con un layout rinnovato e nuove regole per assicurare il rispetto delle norme di sicurezza.

Expo Riva Schuh anticipa l’edizione invernale

“In un contesto in continua evoluzione come quello in cui ci troviamo a operare, è necessario prendere decisioni eccezionali: la scelta delle nuove date di Expo Riva Schuh e Gardabags mira a salvaguardare il mercato di riferimento delle due manifestazioni – spiega Pellegrini -. Negli ultimi due mesi abbiamo mantenuto costantemente aperto un canale di dialogo con aziende espositrici e buyer, sia con un’indagine online, sia attraverso confronti diretti con istituzioni di rappresentanza e agenzie internazionali. Da questo attento lavoro di analisi e ascolto è emersa la volontà comune di non vivere passivamente il momento, ma di reagire provando a trasformare la crisi in un’opportunità”. Il confronto ha portato alla decisione di anticipare a dicembre l’edizione solitamente programmata a gennaio. Una scelta di cui lo stesso Pellegrini ha sottolineato l'”eccezionalità”, aggiungendo che “ancora nulla è stato invece deciso per l’edizione invernale 2021”. Le date per la manifestazione del prossimo anno saranno fissate dopo un nuovo confronto con gli stakeholder che si svolgerà nei prossimi mesi.

Nuovo layout e nuove regole

La direttrice generale di Riva del Garda Fierecongressi, Alessandra Albarelli, ha illustrato le novità introdotte per garantire lo svolgimento della manifestazione in totale sicurezza. In linea con i protocolli definiti dalle autorità competenti, sono previste rigide procedure di sanificazione degli ambienti e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. “Il numero degli ingressi sarà gestito anche all’interno dei singoli stand, gli accessi avverranno previa registrazione oppure attraverso sistemi di matching, mentre gli orari dell’evento saranno estesi – spiega Albarelli -. All’interno dei padiglioni del quartiere fieristico saranno inoltre predisposti nuovi layout e gli spazi saranno completamente ripensati per consentire il distanziamento sociale”. (art)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati