L’export dell’area pelle francese nel 2017 cresce del 7%, ma il saldo commerciale di Parigi resta negativo. Italia primo partner

0

L’Italia è il primo partner strategico di Parigi: è il Paese cui la filiera francese vende di più (1,4 miliardi di euro, +7% su base annua) e soprattutto è anche quello dove l’Esagono compie i maggiori acquisti (3,1 miliardi, +15%). Lo spiegano i numeri di bilancio 2017 dell’area pelle francese. Secondo CNC (Conseil National du Cuir) l’anno scorso il fatturato estero di tutta la filiera ha toccato i 10,6 miliardi di euro, crescendo del 7% rispetto al 2016. Calzatura e pelletteria rappresentano rispettivamente il 30% e il 61% della torta. Per entrambi il 2017 ha consegnato trend positivi: la scarpa ha venduto il 7% in più, l’accessorio il 9%. Nel suo complesso, il saldo commerciale dell’area pelle francese rimane negativo per poco meno di 1 miliardo di euro.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso