Siamo inglesi, amiamo le borse: a Londra la pelletteria maschile vola (+16%). Scarpa in affanno

0

Nel Regno Unito le borse da uomo rappresentano il prodotto con il maggior incremento di vendite tra gli accessori fashion. All’inizio dell’ultima London Fashion Week Men’s (6-8 gennaio), la società di ricerca Mintel ha pubblicato uno studio sul mercato degli accessori moda che nel Regno Unito ha un valore stimato di 2,9 miliardi di sterline (3,29 miliardi di euro) rilevato da novembre 2016 a ottobre 2017, con una crescita del 3,6%. Negli ultimi cinque anni, le vendite di accessori moda sono aumentate del +21%. Di questi 2,9 miliardi, la metà,è generata dalle borse da donna, ma sono in forte crescita (+16%) le vendite dei modelli da uomo. Secondo la ricerca, il 24% dei maschi britannici tra i 16 e i 34 anni ha acquistato una “manbag” nel 2017. Complessivamente si stima che il 52% degli acquirenti di accessori alla moda facciano i propri acquisti online, con i Millennials (18-37 anni) che rappresentano il 59% della clientela. Altro dato interessante è che il 40% degli acquirenti di accessori moda afferma che sarebbe disposto a pagare di più per il “made in Britain”. Secondo Mintel il mercato degli accessori di moda cresce grazie al lusso accessibile e alla fascia media: “Si vendono borse più piccole e meno costose e di marchi di fascia media rispetto alle etichette di lusso. I Millennials sono i principali acquirenti di accessori di moda e i brand devono concentrarsi sull’appeal di questa nuova crescente categoria di acquirenti”. Non sorride la calzatura. A causa del maltempo le vendite di calzature nel Regno Unito sono diminuite. Fino all’11 febbraio il calo è stato del 6,5% su base annua secondo l’indice BDO High Street Sales Tracker, fino ad arrivare a -7,3% nella settimana conclusasi l’11 febbraio a causa della neve e del maltempo. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso