E se i dazi alla Cina favorissero, negli USA, l’imbottito in pelle italiano? Da Bellini Modern Living sono convinti di sì

0

“L’imbottito e l’arredo italiani non sono stati mai così attraenti per i negozianti statunitensi. Entro il 2019 i costi netti della produzione cinese cresceranno del 25%. Quando una qualità e una manifattura di livello superiore diventano disponibili a un prezzo simile, se non inferiore, la scelta, improvvisamente, diventa semplice”. È il pensiero di Frederick Winther, vicepresidente di Bellini Modern Living, linea made in Italy di Luxe Décor. Alla fiera di High Point (13-17 ottobre) l’azienda canadese (nata nel 2009 con soli due dipendenti) ha presentato il sostanziale ampliamento della collezione che utilizza pelli italiane a cui si aggiungono 6 nuovi modelli, per un totale di 40. A giudizio di Winther, l’offerta del divano in pelle non ha ancora raggiunto il suo potenziale considerate le prospettive dell’high-end: “La nostra linea, interamente prodotta in Italia, risponde alla precisa richiesta del consumatore attuale: quella di una pelle di alta qualità per uso quotidiano, un concetto ancora più evidente nel segmento delle sedute reclinabili motorizzate. Ed è per questo che la nostra offerta sta ottenendo grande successo grazie a pelli di primissima qualità”. Bellini Modern Living, che dal lancio nel 2016 ha conosciuto una costante crescita continua, prevede di chiudere un bilancio brillante anche nel 2019. (pt)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso