In India nasce il Ministero per le Vacche. La concia trema: è una concessione agli integralisti Indù

0

In India si accendono le polemiche intorno alle vacche. Sta facendo molto discutere la decisione del primo ministro Narendra Modi (nella foto) di istituire un Ministero per le Vacche, una promessa annunciata già in campagna elettorale dal politico. A spingere per l’introduzione di un dicastero ad hoc era stato il Visha Hindu Parishad, un’organizzazione induista che da tempo chiede il divieto di macellazione, consumo e vendita di carne bovina per proteggere la specie che sarebbe a rischio estinzione. La posizione degli induisti aveva acceso il dibattito ma ancor più a infiammare gli animi è stato il via libera del premier Modi, in un Paese dove da tempo si registrano interventi di tutti i livelli amministrativi a danno della filiera della pelle. Modi è accusato di sentimenti anti-islamici dai musulmani del Paese, molto numerosi e in gran parte impiegati nella lavorazione del pellame. A sua difesa, il governo indiano ha spiegato che non c’è solo la religione alla base della scelta, ma anche ragioni di carattere sanitario.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso