Cerchi lavoro nella moda? Secondo Hays servono modellisti e prototipisti, nel retail (invece) chi parli russo e cinese

0

Cerchi lavoro nella moda? Per capire dove si concentrano la maggior parte delle offerte da parte delle aziende del fashion, Hays, società leader nel recruiting specializzato, ha tracciato un report di settore. Al momento i profili più ricercati riguardano la parte operations, cioè quella relativa al prodotto, e il retail. Nel primo caso – nei distretti produttivi di Firenze, Padova, Vicenza, Rimini e Ancona – le figure da ricoprire sono sia responsabile dello sviluppo prodotto, ricercato da un’azienda su due, ma anche prototipisti e responsabili della modelleria, figure altamente specializzate che possono arrivare a guadagnare 45.000 euro lorde all’anno. Chi vuole lavorare nel retail, invece, deve spostarsi nelle grandi città dello shopping come Milano, Roma, Firenze e Venezia. L’80% delle imprese che si rivolge ad Hays per reclutare personale in ambito moda è alla ricerca di assistenti alla vendita o store manager. Nella maggior parte dei casi è richiesta la conoscenza della lingua russa o cinese, per poter accompagnare i clienti stranieri nell’acquisto nelle boutique di lusso. Oltre alla vendita al dettaglio, le altre categorie nelle quali si concentrano offerte di lavoro sono: l’area commerciale, il design, la produzione e il merchandising. “I capisaldi delle strategie di sviluppo delle aziende del fashion system – spiega Manuela Vergano, manager di Hays – al momento sono due: la qualità del prodotto, che trattandosi di made in Italy deve essere eccellente, e il potenziamento della rete di vendita, sempre più modellata sulle esigenze del cliente. Poi c’è il digitale, con le vendite online in crescita e le aziende che affidano la gestione dei siti e la comunicazione digitale a team interni dedicati”. (mvg)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso