La pelletteria di Tolentino vende in Europa

I mercati tradizionali e non quelli emergenti trainano l’export del distretto delle pelletterie di Tolentino (Macerata), che nel secondo semestre 2013 aumenta il fatturato del 5,5%. Lo rivela il Monitor dei Distretti delle Marche elaborato da Banca dell’Adriatico, appartenente al gruppo Banca Intesa. Nel secondo trimestre 2013 sono rallentate le esportazioni sui principali nuovi mercati di riferimento: Russia (-2,10%) in primis, poi Hong Kong (-10,2%) e Cina (-11,10%), mentre sono cresciute su alcuni importanti mercati maturi. Le variazioni più significative sono state registrate sul mercato francese, dove nel periodo aprile-giugno di quest’anno le vendite sono cresciute del 26,2% e su quello inglese (+58,9% la variazione tendenziale rispetto al periodo aprile-giugno del 2012). Bene anche Portogallo e Germania. Arretramento invece sul mercato statunitense dove per il secondo trimestre consecutivo si registra un calo delle esportazioni (-16,5% nel periodo aprile-giugno). (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati