La radicale trasparenza di Everlane: costi, pelle italiana, made in

La radicale trasparenza di Everlane: costi, pelle italiana, made in

Everlane è un marchio USA. Produce anche in Italia. Utilizza prevalentemente pellami italiani. E fa notizia il suo aver, strutturalmente e strategicamente, estremizzato il concetto di trasparenza. Al punto da presentarsi subito, online, sotto il cappello di questo slogan: Radical Transparency. Radicale trasparenza, per offrire al cliente tutte le informazioni più dettagliate su quello che sta comprando.

Radicale trasparenza

Non solo sul suo sito è possibile scoprire il nome dei suoi fornitori, ma anche il dettaglio dei costi necessari per la realizzazione di alcuni accessori. “Crediamo che i nostri clienti abbiano il diritto di sapere quanto costa realizzare quello che comprano” spiega il management dell’azienda con sede a San Francisco e fondata nel 2010 da Michael Preysman.

L’esempio del mocassino

Tra i prodotti per i quali Everlane elenca i costi c’è il mocassino. In altre parole: il modello Modern Loafer. Il costo per fabbricarne un paio è di 42 dollari. Così suddivisi: 18,25 per il materiale, 29,16 per la manodopera, 1,47 per il trasporto, 4,75 di dazi e imposte. “In media, i rivenditori tradizionali praticano un ricarico di 5-6 volte. Noi? Solo 2-3 volte” si legge. Quindi, dai 42 dollari di partenza, il mocassino arriva al prezzo di 168 dollari sull’e-shop del sito Everlane. Nota bene: sono mocassini made in Itay. Everlane li produce a Brescia, in un’azienda che impiega 60 dipendenti. E la pelle è “italiana pieno fiore robusta. Poiché è conciata al vegetale, questa pelle acquisirà anche una bella patina con l’usura”.

 

 

L’esempio della borsa

Esempio numero 2: la borsa The Day Market Tote. La produce, in pelle italiana, un’azienda di Prato gestita da cinesi. I materiali incidono per 32,94 dollari. Il lavoro vale 30,78 dollari. Poi, vanno aggiunti 2,10 dollari di trasporto, 2,10 di dazi/imposte e 0,20 di componenti. Totale: 60 dollari. Everlane vende la borsa a 168 dollari rispetto a un prezzo “traditional retail” di 270 dollari.

C’è di più

Ma c’è di più. Cliccando qui, si scoprono tutte le aziende che collaborano con Everlane. Ma anche i criteri che hanno determinato la scelta e, a volte, anche il tempo impiegato per effettuarla. “Passiamo mesi a trovare le migliori fabbriche in tutto il mondo. Le visitiamo spesso e costruiamo forti relazioni personali con i proprietari. Ogni fabbrica è sottoposta a un audit di conformità per valutare fattori come: salari equi, orari ragionevoli e ambiente” sottolinea Everlane. Radicale trasparenza, appunto. (mv)

Immagini tratte da everlane.com

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati