P. W. Minor chiude dopo 151 anni di attività: era il secondo calzaturificio più longevo degli States

0

P.W. Minor, il secondo calzaturificio statunitense per anzianità, ha chiuso i battenti il 5 ottobre. L’azienda, fondata nel 1867 da due veterani della Guerra Civile, possedeva tre brand (P.W. Minor, Abram Boot Company e Batavia Boot & Shoe Company). Era specializzata in scarpe ortopediche e per diabetici, ma nella fabbrica di Batavia (stato di New York) produceva anche una linea di calzature formali. P.W. Minor si fregiava anche del titolo di più antico produttore statunitense di scarpe da donna. A partire dal 2014, conseguenti tentativi di salvataggio. Il patron ha portato l’azienda nelle mani di Batavia Shoes (2014), che ha indotto nel 2015 il governatore dello Stato di New York a garantire crediti fiscali per 1,75 milioni in cambio di cento assunzioni. Lo scorso febbraio, infine, la vendita a Tidewater + Associates. In un comunicato trasmesso ai giornali locali, l’amministratore delegato Hundley Elliotte ha ringraziato “i dipendenti per la loro dedizione, ma anche l’assessorato all’Occupazione per l’impegno profuso”. Bob Schwartz, presidente del negozio newyorkese Eneslow, ha confermato alle riviste specializzate di aver ricevuto una lettera di cessazione delle consegne. (pt)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso