Craft the Leather, è Stina Randestad la vincitrice della settima edizione: sul podio anche Xi Zhe Yu e Roger Cos Mira

La collezione Flatpack (in foto) è valsa a Stina Randestad, studentessa del Swedish School of Textiles, il titolo di vincitrice della settima edizione di Craft The Leather. Sul podio con lei salgono Xi Zhe Yu (China Academy of Art), cui è stato riconosciuto il premio speciale della giuria tecnica, e Roger Cos Mira (Elisava – Barcelona School of Design and Engineering). La classifica finale del concorso, organizzato dal Consorzio Vera Pelle al Vegetale e ospitato da Lineapelle96, è stata definita ponderando il voto delle tre giurie: quella tecnica (di cui facevano parte stilisti, giornalisti e formatori), quella social (espressasi con i like sui canali del consorzio) e quella dei visitatori della fiera. Come comunicano gli organizzatori, “Lineapelle è una delle più importanti fiere internazionali del settore e lo stand del concorso ha riscosso un grande successo di visitatori, testimoniato da oltre 1.100 schede votate”. Le proposte dei 10 concorrenti sono state valutate secondo cinque criteri: attinenza del concetto creativo alle qualità intrinseche della concia al vegetale; uso innovativo della pelle conciata al vegetale; eccellenza estetica; capacità manuale nella realizzazione del prodotto e coerenza della collezione.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati