Mipel, la sesta edizione di Leathergoods Showroom in Corea incontra 600 buyer. Fino al 22 marzo un Pop Up Store a Seoul

Sono oltre 600 i buyer che dal 12 al 14 marzo hanno visitato il Mipel Leathergoods Showroom in Corea organizzato dall’ente fieristico italiano presso il Park Hyatt Hotel di Gangnam di Seoul. Tra i visitatori, player locali come Lotte, Lotte Homeshopping, Shinsegae, Galleria, Binasco e Hyundai. Tra gli espositori, 27 brand della pelletteria e 7 aziende di TheOneMilano, volate in Corea del Sud per presentare le nuove tendenze autunno-inverno 19/20.
Exploit creativo
La manifestazione, sostenuta da ICE-Agenzia e MISE, si conferma un’occasione di incontro, improntato all’eccellenza qualitativa e all’innovazione creativa, tra il Paese asiatico e il made in Italy. Ai buyer è stato anche chiesto di votare le migliori collezioni esposte. Il verdetto della giuria popolare ha visto BGBL aggiudicarsi il titolo di The Most Innovative Product, Bonfanti quello di Most Functional Bag, mentre Plinio Visonà ha vinto come The Most Creative Collection.
La presenza a Seoul
Archiviata la sesta edizione di Leathergoods Showroom in Corea, che è stata anche occasione di un meeting Lineapelle sull’eccellenza della pelle italiana, la presenza di Mipel in Corea prosegue fino al 22 marzo con il progetto Pop Up Store, che vedrà “le collezioni di una selezione di aziende – comunicano gli organizzatori – spostarsi presso lo Hyundai Department Store di Mokdong”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati