NUMERI

80 Sono i milioni di euro dell’investimento relativo al primo Patto per l’Economia Circolare sottoscritto da Regione Toscana, Associazione Conciatori e Rea Impianti. Le principali finalità, come si legge in una nota, sono «il recupero e il riuso degli scarti per ricavarne concime organico di alta qualità e conglomerati bituminosi e cementizi secondo un processo completamente…...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

TI POTREBBE INTERESSARE