Aston Martin celebra la pelle: “È il profumo appena aperta la portiera che fa innamorare il cliente”

In termini etologici, si definirebbe l’importanza dell’imprinting: è il primo impatto tra il cliente e il veicolo a fare la differenza. Ed è qui che la pelle gioca un ruolo determinante. A spiegarlo è Marek Reichman, designer britannico che ricopre il duplice ruolo di chief creative officer e vicepresidente esecutivo di Aston Martin, alla rivista online New Atlas. “Perché si sente il profumo di pelle appena si apre la portiera? – dice – Perché non apponiamo la grana ai nostri rivestimenti. Se guardi al 99% delle pelli di altri marchi, stampano la grana. Ma perché sono costretti a farlo”. Se il marchio inglese può farne a meno, è merito della filiera carne-pelle scozzese: “Usiamo la hairy cow (la vacca Highlander, in italiano ndr). È una specie bovina scozzese dal pelo lungo. Noi l’amiamo – afferma entusiasta Reichman –: non è morsa da insetti, così non ha segni sulla pelle e non dobbiamo stampare la grana”. E qui, dove terminano i meriti della carne scozzese, iniziano quelli della concia: “Bridge of Weir è unica. Come conceria, è una delle più ecologiche al mondo – continua Reichman –. Quello conciario è un processo che ha bisogno di molta acqua e loro sono sulle Highlands: hanno una enorme quantità di acqua di alta qualità a disposizione. Grazie a questo possiamo conciare la pelle in tutto il suo spessore. Se prendi la pelle di qualsiasi altro marchio di lusso e la tagli, noti che il colore è solo sulla superficie. Le nostre sono completamente tinte. Non abbiamo bisogno di sovrapporre coperture plastiche sulla superficie”. Proprio la differenza di lavorazione esalta l’imprinting, l’esperienza sensoriale del cliente che entra nella vettura. “Così quando si apre la portiera, si è investiti dal profumo – aggiunge il manager di Aston Martin –, perché gli interni presentano una pelle più naturale possibile”. Per Reichman una conclusione non da poco conto: “È una piccola sfumatura, ma è il tipo di dettaglio che rende un’auto diversa. Sono i dettagli che fanno innamorare i consumatori”.
Immagini tratte da astonmartin.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati