Automotive: Adient investe 20 milioni e raddoppia la presenza in Serbia

Continuano gli investimenti di Adient in Serbia. Il gruppo americano, uno dei grandi player della filiera automotive, ha avviato la costruzione di un nuovo stabilimento nella cittadina di Loznica, un centro di 8.000 abitanti al confine con la Bosnia ed Erzegovina. L’impianto si svilupperà su una superficie di 13,000 metri quadrati e ospiterà inizialmente 700 dipendenti, arrivando a 1.500 entro la fine del 2020. Lo stabilimento, per il quale il colosso americano investirebbe complessivamente oltre 20 milioni di dollari, farà il paio con quello già di proprietà attivo a Baja Koviljaca, dove sono impiegati 409 lavoratori. I dettagli dell’operazione sono stati resi noti nei giorni scorsi durante la cerimonia che ha sancito l’avvio della costruzione del nuovo impianto e a cui ha partecipato anche il presidente serbo Aleksandar Vučić, a dimostrazione dei buoni rapporti esistenti tra la società statunitense e il governo locale, che tra l’altro ha assicurato il proprio impegno nell’agevolare l’attività del gruppo USA sul suolo serbo con investimenti nella costruzione di nuove strade. Nel mondo Adient conta 85.000 dipendenti impiegati in 238 stabilimenti (tra cui uno in Piemonte e uno in Puglia), situati in 34 Paesi e una produzione di circa 25 milioni di sedili per auto all’anno.
Immagine tratta da underconsideration.com

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati