Automotive: le vendite del Gruppo BMW sono “costanti”, quelle di Rolls-Royce ottime: +13,5% e 200 assunzioni

“Di fronte a una combinazione di sfide eccezionali, abbiamo raggiunto un risultato di vendita costante”. Non è stato facile, ma nei primi nove mesi dell’anno il gruppo BMW ha aumentato le vendite dell’1,3% a livello mondiale, fino a 1.834.810 unità. Cresce l’elettrico e tirano la Serie 5 e la X3, quest’ultima soprattutto in Cina e Sud Africa. Gode di ottima salute Rolls-Royce, le cui vendite nei primi tre trimestri del 2018 sono aumentate del 13,5% (2.659 unità). I preparativi per le prime consegne ai clienti del SUV Rolls-Royce Cullinan, prevista per l’inizio del 2019, sono in corso, con il portafoglio ordini, per questo nuovo modello per tutti i terreni, “molto forte, che si estende fino al prossimo anno”. Dinamiche che hanno portato la casa britannica ad assumere 200 nuovi dipendenti, tutti da impiegare presso l’Head Office and Manufacturing Plant dell’azienda a Goodwood, nel West Sussex, nel Regno Unito.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati