Italia, auto allo stremo: senza incentivi 40.000 posti a rischio

Italia, auto allo stremo: senza incentivi 40.000 posti a rischio

Il conto è presto fatto. Da un lato c’è Federauto che stima 12.000 posti di lavoro a rischio nella distribuzione. Dall’altro UNRAE che, a fronte di un 2021 sulla falsa riga del 2020, ne pronostica fino a 30.000 a repentaglio lungo tutta la filiera delle quattro ruote. Nella proiezione peggiore potrebbero perdersi circa 40.000 posti…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×