Nicaragua, obiettivo automotive

L’occasione è stata data dall’arrivo di Yazaki, gruppo giapponese specializzato in sistemi elettrici per veicoli, che ha aperto la quinta fabbrica in Nicaragua, alla cui inaugurazione è intervenuto un funzionario del ministero dello Sviluppo economico, Álvaro Baltodano. Quest’ultimo ha annunciato che il governo di Managua ha individuato nell’automotive il settore primario di crescita dell’area pelle. Baldotano ha spiegato che il Messico sta cercando di elevare la qualità della manifattura conciaria e, progressivamente, di abbandonare il segmento dei rivestimenti in pelle di parti interne all’auto, come i cruscotti. “Possiamo produrre le componenti che le aziende messicane stanno iniziando a rifiutare. Molta della pelle che il Nicaragua esporta in Messico ricopre cruscotti e parti di portiere, dobbiamo cominciare noi a generare questi prodotti”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati