Bufera Balenciaga: Triple S via dall’Italia. “Le facciamo in Cina”. Il prezzo però non cambia, il web insorge

0

Bye bye Italia. Balenciaga sposta la produzione delle sneaker Triple S dall’Italia alla Cina, ma non cambia il prezzo. La decisione è stata conferma dal servizio clienti del brand che ha risposto a un cliente, meravigliato che all’interno della scarpa non aveva trovato l’etichetta “Made in Italy”, come in un paio precedentemente acquistato, ma la dicitura “Made in China” sotto la linguetta. “La Triple S è stata inizialmente confezionata in Italia, ma il produttore della scarpa è stato trasferito in Cina dove hanno un savoir-faire e capacità di produrre una scarpa più leggera” è stata la risposta del servizio clienti. Tra le ipotesi che hanno indotto al trasferimento anche un necessario aumento della produzione per poter soddisfare le numerose richieste. La notizia ha fatto il giro del web con clienti che hanno rimarcato come il prezzo delle sneaker sia rimasto invariato (650 euro sul sito aziendale dove il prodotto è esaurito), nonostante la qualità della produzione sia scesa di livello rispetto a quella italiana e, ha commentato un utente, “sia uguale a quella delle Triple S contraffatte”. Altri però non sono dello stesso avviso e osservano che la differenza di qualità non è così evidente. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso