Timberland scivola, ma Vans vola e North Face cresce: VF Corp chiude un ottimo trimestre (+15,5%)

0

Le vendite delle sneaker griffate Vans spingono VF Corp. Nel secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2018/2019, chiuso lo scorso 30 settembre, le entrate del colosso americano sono aumentate del 15,5%, per un valore di 3,91 miliardi di dollari, superando le aspettative (3,87 miliardi), con un salto del 26% per Vans e del 5% per North Face. Diminuiscono, invece, i ricavi di Timberland: -2%. Se si escludono le ultime acquisizioni (Williamson-Dickie, Icebreaker e Altra), la crescita è stata del 6% (a cambi costanti). VF aveva chiuso il primo trimestre con un incremento del 23%. Nel secondo ha aumentato l’export del 13%, grazie soprattutto alla Cina (+21%). A fronte di tali risultati, il gruppo ha migliorato le stime per l’intero anno fiscale 2019, prevedendo una crescita dell’11%, a 13,7 miliardi di dollari. “I risultati del secondo trimestre sono stati fortemente trainati dai nostri marchi principali, dalle piattaforme internazionali e dirette ai consumatori della società, e dalle nostre attività lavorative”, ha affermato Steve Rendle, presidente e ceo del gruppo USA. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso