A Iris (Riviera del Brenta) la licenza di Proenza Schouler



Il brand newyorchese Proenza Schouler ha siglato un accordo di licenza con Iris, azienda calzaturiera di Fossò (Venezia) amministrata da Giuseppe Baiardo, che prevede la produzione e distribuzione delle sue scarpe a partire dalla collezione autunno/inverno 2013-14, che sarà presentata ai clienti fra qualche giorno.
Nel portafoglio di Iris entra dunque una nuova firma dopo quelle di Marc Jacobs, Chloè, Michael Kors, Jil Sander e Nina Ricci.
“Si tratta di un impegno molto elevato in termini di qualità e stile – ha commentato l’amministratore delegato di Proenza, Shirley Cook – con Iris condividiamo molti ideali e non vediamo l’ora di lavorare assieme per la crescita di un prodotto entusiasmante e ben concepito”.
Il brand lascia così Vicini, calzaturificio di San Mauro Pascoli che ne gestiva la licenza dal 2008, anno in cui Proenza creò la prima collezione di scarpe disegnata da Jack McCollough e Lazaro Hernandez, da dieci anni in partnership.
Il marchio Proenza Schouler è presente nel mondo in 250 negozi. L’azienda è stata rilanciata a luglio da un gruppo di venti investitori, guidato dal finanzieri John Howard e Andrew Rosen, fondatori del gruppo Theory ed esperti del settore dettaglio. (p.t.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati