Andrea Tomat e il fallimento di Futura 5670: “Lotto non è a rischio”, la sentenza è “errata e ingiusta”

“Lotto non è a rischio”. Lo dichiara Andrea Tomat all’indomani della sentenza con la quale il Tribunale di Treviso ha dichiarato il fallimento di Futura 5670, la società che controlla Lotto Sport Italia. Secondo quanto riporta Fashion Magazine, l’imprenditore veneto farà ricorso verso una sentenza che egli stesso definisce: “totalmente infondata, errata e ingiusta, sia per quanto riguarda i presupposti su cui si basa, sia per le conclusioni sbalorditive a cui giunge. Un grave errore”. Tomat (nella foto, tratta da padelmagazine.fr) assicura che le attività di Lotto e i dipendenti non subiranno ripercussioni, confermando, nella sostanza, quanto aveva dichiarato un anno fa alla nostra testata il socio Adriano Sartor. Il fallimento è stato decretato perché il Tribunale ha accolto la richiesta dell’ex socio di Tomat e Sartor, Gianni Lorenzato, il quale, per violazione dei patti para societari, ha chiesto il rimborso di oltre 3 milioni di euro e l’anno scorso aveva ottenuto il pignoramento di azioni Lotto. Lorenzato ha infatti ottenuto una sentenza esecutiva di primo grado, impugnata da Tomat, in base alla quale l’ex socio ha già ricevuto un milione di euro. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati