Under Armour punta a superare Adidas

Dopo Nike, sono le prestazioni di Under Armour che tengono lieti gli investitori del settore atletico. Nel terzo trimestre l’azienda di abbigliamento e calzatura ha registrato profitti (73 milioni di dollari, erano 57) in ascesa del 27%. Nel periodo luglio-settembre, le vendite sono cresciute del 26% (723 milioni): “La nostra formula è lanciare sul mercato prodotti nuovi e innovativi con continuità, e il pubblico risponde” ha sintetizzato Kevin Plank, fondatore e amministratore delegato dell’azienda con sede a Baltimore. Le scarpe sono in crescita del 28% (da 63 a 81 milioni) guidate dai modelli da corsa e football americano, ma è l’abbigliamento il settore in cui Under Armour punta a divenire il brand numero tre negli Usa dopo Nike e Asics. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati