Austria: attenti alle scarpe per bambini. Secondo la rivista Konsument 9 modelli su 20 non sono “soddisfacenti”

La rivista austriaca Konsument, punto di riferimento per il consumo critico, ha testato 20 paia di scarpe e sneaker per bambini (numeri dal 31 al 35). Scoperta: c’è stare attenti a quel che i bimbi calzano. Un modello Richter ha ricevuto il giudizio di “molto buono”, altri cinque (Superfit, Geh Gu Ti Gut, Bama, Primigi e Ecco) sono stati valutati con “buono” e 5 con “medio”. 8 scarpe, però, hanno incassato un rischioso giudizio “meno soddisfacente”, arrivando a un modello Boyz ritenuto “non soddisfacente”. A dare i maggiori problemi sono i fondi delle calzature e la presenza di sostanze chimiche dannose. Per quanto riguarda i fondi, spesso non proteggono il piede del bambino da freddo, umidità, ma anche da possibili lesioni a muscoli e ossa. Alcuni modelli non hanno superato i test sulla presenza di sostanze chimiche ritenute cancerogene. Nel modello “non soddisfacente” griffato Boyz sono stati trovati idrocarburi policiclici aromatici. Nei modelli di altre marche, invece, è stata rinvenuta la dimetilformammide. Immagine tratta da www.nachrichten.at. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati