Brasile 2014, ha vinto Adidas

La finale tra Germania e Argentina si giocherà domenica al Maracanà, ma i mondiali in Brasile hanno già un vincitore: Adidas, che si è aggiudicata il doppio derby nelle semifinali contro Nike. Olanda e Brasile, sponsorizzati dalla holding statunitense con sede a Beaverton, si devono accontentare della finalina di sabato. Un duro colpo per il leader mondiale della calzatura sportiva (20 miliardi di euro l’anno), che aveva investito sulla Nazionale dei padroni di casa, umiliati dalla Germania. Brutto periodo per Nike, ha anche dovuto rinunciare alla sponsorizzazione del Manchester United, passata ad Adidas, che avrebbe offerto ai Red Devils la somma record di 75 milioni di euro l’anno. Adidas fattura cinque miliardi in meno di Nike, ma ha una maggiore specializzazione nel calcio ed evidentemente più fortuna della rivale, avendo centrato due finaliste su un totale di nove squadre sponsorizzate (Nike ne aveva 10). Quella di domenica sarà dunque la finale dei due Pontefici (Ratzinger per la Germania e Bergoglio per l’Argentina), ma di un unico sponsor, lo stesso che “firma” il pallone in campo. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati