Calzatura, la zona industriale di Xianziang va sempre a fuoco

A tre settimane dall’ultimo grave incendio che aveva colpito un calzaturificio nella zona industriale Xianxiang della città di Rui’an (Zhejiang), quando ben cinque stabilimenti erano rimasti gravemente danneggiati dalla fiamme, è accaduto un nuovo episodio. Nella notte tra mercoledì e giovedì, la metà della superficie (1900 mq dei 3500 totali) del calzaturificio Zhejiang Global è andata in fiamme. Sul posto sono intervenuti per una dozzina d’ore 120 vigili del fuoco con 26 autopompe. L’incendio ha distrutto numerosi macchinari, buona parte delle calzature pronte per la consegna, alcuni semilavorati e gran parte delle pelli grezze immagazzinate. Secondo quanto riferito dai responsabili dei vigili del fuoco, il mancato rispetto delle più fondamentali norme antincendio ha permesso alle fiamme di estendersi velocemente in tutto lo stabilimento. Essendosi sviluppato in piena notte, il rogo non ha causato vittime né intossicati. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati