Calzaturificio Balducci: richiesti chiarimenti sulla possibile chiusura

Si terrà oggi un incontro tra i sindacati e il Calzaturificio Balducci di Pieve a Nievole. Sul tavolo quello che viene considerato “l’uso massiccio della cassa integrazione in azienda” e alcune voci secondo le quali “20 giorni fa l’azienda avrebbe disdetto la collaborazione con il calzaturificio (di proprietà Balducci) in Tunisia, non ordinando, quindi, la fabbricazione delle scarpe da bambini per la prossima stagione autunno-inverno 2016/17”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati