Castelfranco di Sotto, dipendenti Lorbac in Consiglio comunale

Una rappresentanza di dipendenti Lorbac, la più grande azienda calzaturiera della provincia di Pisa, ha presenziato ieri sera al Consiglio comunale di Castelfranco di Sotto, al termine del quale è stato approvato un documento unitario che impegna la giunta a seguire la situazione “con la massima attenzione” e condanna le modalità di cessazione da parte dell’azienda. Il Comune ha proposto nel corso della serata il pagamento di alcuni stipendi da parte delle banche in forma di prestito all’azienda, con l’amministrazione comunale che in tal caso si dovrà accollare gli oneri degli interessi. Nel testo approvato in aula si ritiene “grave la mancanza di concertazione” con la famiglia Bachini, titolare dell’azienda, e si ribadisce “la destinazione produttiva dell’immobile, precisando che saranno attentamente valutate le richieste di trasformazione urbanistico edilizio, al fine di contrastare ogni eventuale richiesta che possa portare a speculazioni”.