Chiude Nuova Benelli, calzaturificio quasi centenario


Il prossimo anno avrebbe festeggiato i cent’anni dalla fondazione, invece la storia del calzaturificio Nuova Benelli si ferma a quota 99.

L’azienda, con base a Morbio Inferiore (Canton Ticino, appena dopo il confine di Chiasso), ha già consegnato le lettere di licenziamento ai 27 operai specializzati, alcuni dei quali frontalieri, con effetto dal 31 gennaio scorso.
Oltre alle generali difficoltà di mercato e alla concorrenza esercitata soprattutto dalla Cina nei confronti delle realtà imprenditoriali europee, a cui la Svizzera non fa eccezione, per l’azienda è stata fatale la riduzione delle ordinazioni del principale cliente, Navyboot, passate da 25mila a 5mila, prima della disdetta definitiva del contratto. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati