Cina, 11.11.2014: boom di acquisti on line per il Singles’ Day

Da sei anni a questa parte, l’11 novembre rappresenta per i principali siti e-commerce cinesi il Singles’ Day, ovvero la Giornata dei Single. Lo scorso anno Tmall.com e Taobao, i due siti del gruppo Alibaba che nel 2009 avevano lanciato l’idea di riservare questa data allo shopping via web, hanno fatturato in totale 36,2 miliardi di yuan (4,76 miliardi di euro), pari al +83% rispetto al 2012, il tutto grazie a sconti e iniziative promozionali. Oggi la prospettiva è che venga raggiunto un altro record, superando quella cifra. Protagoniste saranno soprattutto (come negli anni passati) le scarpe e lo dimostra l’esempio di Daphne, uno dei principali retailer calzaturieri di Taiwan, che possiede a Dongguan (provincia del Guangdong) e a Suzhou (provincia del Jiangsu) due giganteschi centri logistici, dedicati esclusivamente alla gestione degli ordini ricevuti tramite web. In queste due strutture, proprio in previsione dell’aumento di ordini del Singles’ Day, sono state assunte in via del tutto temporanea 250 persone. “Ci prepariamo a questa giornata da tre mesi – ha dichiarato Hu Huanxin, responsabile operativo di Daphne – e se l’anno scorso avevamo pronte nei magazzini 600.000 paia, quest’anno ne abbiamo stoccate più del doppio: 1,3 milioni. Contiamo di venderle quasi tutte, seguendo il trend delle nostre vendite on line complessive, che nel 2013 sono cresciute del 200% rispetto al 2012. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati