Cina: la scarpa frena


Tempi piuttosto duri per i calzaturifici cinesi. O, perlomeno, così dicono i locali operatori del settore. Zheng Shili, general manager del gruppo Golden Emperor Shoes, tra le aziende principali del distretto calzaturiero di Wenzhou (provincia dello Zhejiang), ha riferito oggi che, a suo parere, parecchie aziende del settore non riusciranno a chiudere l’anno in attivo. “Il problema principale sta nel crollo della domanda estera causa crisi economica che sta affliggendo, in modo particolare, diversi Paesi europei”. Stando ai dati più recenti, in maggio gli ordini di calzature in pelle prodotte in Cina sono crollati di circa il 30% rispetto al maggio di due anni fa.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati