Cina, tre anni di carcere a commerciante di prodotti contraffatti

E’ andata male a un cinese di Nanchang, città di 5 milioni di abitanti capoluogo della provincia sud-orientale del Jiangxi. Il tribunale locale lo ha condannato a tre anni di carcere e al pagamento di una multa pari a 100 mila yuan (12 mila 500 euro) per aver venduto, tra il 2011 e il 2012, false sneakers con il brand Anta, famoso per la produzione di scarpe sportive. L’uomo aveva creato un apposito spazio web per smerciare le false calzature attraverso www.taobao.com, sito molto utilizzato in Cina per vendere ed acquistare prodotti on-line. Dopo aver acquisito le scarpe con marchio contraffatto, il truffatore le offriva ad un prezzo pari a quello delle calzature originali: in soli due anni aveva incassato più di 320 mila yuan (più di 40 mila euro). (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati