Colpo da Elisabet, rubate 7 mila paia di scarpe

Maxi furto al calzaturificio Elisabet di Monte Urano (Fm) dove sono state trafugate circa settemila paia per un valore che si aggirerebbe intorno ai 250-300 mila euro. Secondo le prime ricostruzioni, nella notte tra domenica e lunedì una banda di ladri, dopo aver disinnescato l’impianto anti intrusione, ha forzato un portone laterale dello stabilimento dell’azienda nella zona industriale del paese. Una volta introdotti all’interno dell’azienda, i malviventi si sono diretti verso gli uffici e nel magazzino spedizioni, dal quale hanno cominciato a trafugare le scatole contenenti calzature da bambino e donna pronte per essere consegnate ai clienti. Non sono stati trafugati pellami e altri materiali. Le scarpe sarebbero state caricate su più mezzi, anche di grandi dimensioni. Della refurtiva e dei ladri, per ora non c’è nessuna traccia. L’allarme è stato dato nella giornata festiva di lunedì, quando una figlia dei tre fratelli Vallasciani, proprietari dell’impresa, si è recata nello stabilimento. Le videocamere di sorveglianza avrebbero inquadrato soltanto due persone a volto coperto ma si suppone che al colpo avrebbero preso parte altri complici. Sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno acquisito il filmato delle videocamere di sorveglianza, hanno effettuato dei rilievi e hanno fatto partire le indagini. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati