Corso di formazione per calzatura: 20 posti, 110 richieste

I giovani toscani credono ancora nella calzatura. Lo dimostrano le 110 richieste, per una disponibilità di 20 posti, pervenute all’istituto Modartech di Pontedera (Pi) per partecipare al corso di formazione tecnica superiore “Shoes in Italy”, finanziato dalla Regione Toscana. Ieri all’Ipsia “Pacinotti” del centro pisano è iniziata la fase di selezione per i candidati. Oltre all’Ipsia, il corso ha come partner il dipartimento di Chimica e Chimica industriale dell’Università di Pisa, la designer Leo Novi, il calzaturificio Everyn ed il Poteco. L’obiettivo del corso consiste nella formazione di tecnici in grado di realizzare calzature con logiche artigianali ed industriali secondo i dettami del “made in Italy”. I 20 che parteciperanno seguiranno un percorso formativo di 560 ore e 240 ore di stage. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati