Costo orario di un operario calzaturiero: 0,36 dollari in Etiopia

Un report pubblicato durante il Congresso Mondiale della Calzatura di León (Messico) ha approfondito il costo della manifattura nel mondo. Lo studio, realizzato dall’esperto statunitense Peter Mangione (consulente CLIA, l’Associazione dell’area pelle cinese), indica che il salario più basso al mondo in una fabbrica di scarpe è quello percepito dagli operai etiopi: 0,36 dollari all’ora. Seguono Bangladesh (0,71), Cambogia e India (0,85), Vietnam (1,14), Nicaragua (1,27), Tailandia (1,34), Indonesia (1,60) e Repubblica Dominicana (1,88). La Cina è decima (2,09) seguita da El Salvador (3,09). In Italia il costo orario è di 18,68 dollari, quello giapponese di 25,66. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati