Crediamo all’Italia, ma…

… bisogna ridurre il peso della burocrazia, del fisco e aumentare i controlli sul finto made in Italy. Simone Domenella, a.d. per l’Europa di Carlo Pazolini, brand russo che produce quasi totalmente in Italia, ora in piena crisi investe nel retail in partnership con Coin.
Tratto da MdP La Conceria, n.21/2014

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati