Crisi Fornari, il Tribunale omologa la proposta di concordato preventivo

Con decreto emesso il 9 luglio scorso ma depositato il 17, il Tribunale di Macerata ha omologato il concordato preventivo con continuità aziendale e con cessione parziale di beni proposto dalla società Fornari Spa di Civitanova Marche (Mc). Con lo stesso atto, il Tribunale ha nominato due commissari liquidatori (Mirco Perugini e Paola Sensini), tre membri del comitato creditori (Banca dell’Adriatico, Mastantuoni Rappresentanze e Conceria Tirrena); fissato il termine di esecuzione del concordato (31 dicembre 2018) demandando il Giudice delegato (Luigi Reale) di determinare le modalità di esecuzione dello stesso. Una svolta importante dunque per l’azienda calzaturiera civitanovese, che era entrata ufficialmente in crisi nel gennaio 2013 e che poi ha compiuto passi determinanti per uscirne e per rilanciarsi sul mercato con mirati progetti di investimento per poter incrementare le vendite in Est Europa, Cina e America. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati