Date 2015, Assocalzaturifici prende tempo

La discussione sulle date del Micam si infiamma e Assocalzaturifici prende tempo. Molti associati reclamano un cambiamento e tra gli espositori è partita una petizione in tal senso, guidata da Loriblu e Baldinini. La replica di Cleto Sagripanti, presidente di Assocalzaturifici: “La decisione di anticipare il Micam al 31 agosto è stata presa dalla Giunta di Assocalzaturifici all’unanimità, e quindi hanno votato a favore anche quelli che ora contestano la data. Si lamentano solo quelli che lavorano con la Russia”. Intanto la giunta, nella riunione che si è svolta martedì 2 settembre, non ha confermato la data 30 agosto – 2 settembre 2015. Servirà un’altra riunione, che si svolgerà a Bologna a metà settembre, quando saranno disponibili i risultati del sondaggio di opinione tra i clienti-visitatori e tra gli associati. “Stiamo comunque cercando il posizionamento per l’edizione del secondo semestre del prossimo anno che potrebbe avere un piccolo aggiustamento, sempre in sintonia con il calendario fieristico internazionale, alla luce dei tanti suggerimenti e pareri ascoltati in questi giorni” commenta Sagripanti, che poi ha confermato l’esclusione del mese di agosto e del primo settembre (giorno di festa in Russia dove celebrano il primo giorno di scuola) per il 2015. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati