Disoccupati a Parabiago? A scuola di calzature

Un corso di 200 ore su come si realizza una calzatura per offrire un’opportunità lavorativa: è il progetto del Comune di Parabiago, realizzato in collaborazione con il calzaturificio Roveda. L’iniziativa prende il nome di “Antichi mestieri e nuove sfide” e, oltre a rappresentare un modo per combattere la disoccupazione, vuole essere uno strumento per preservare un mestiere che fino a qualche anno fa si imparava con l’esperienza nelle botteghe dei maestri artigiani. Il punto di partenza è uno studio di Confartigianato, esposto durante la presentazione del corso, che racconta come il calzaturiero si sia rivelato un settore che resiste alla crisi visto che tra il 2011 e il 2012, in Italia, sono nate 1.390 nuove aziende: un incremento di mezzo punto percentuale su base annua, in controtendenza rispetto a quasi tutti gli altri settori. Oltre alle lezioni tecniche e pratiche per alcuni partecipanti, ci sarà la possibilità di svolgere, al termine del corso, un tirocinio di 6 mesi presso il calzaturificio Roveda con la possibilità di essere assunti stabilmente. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati